seo joomla

footing corsa sport tramonto


Gli esegeti dei tradizionali luoghi comuni (sport per tutti, benessere psicofisico, ecc.) dovrebbero guardare oltre le rigide parallele formali dei numeri. Occorre – oggi più che mai – “andare sino in fondo a certe situazioni, a certi motivi, magari a certe parole, che sono la materia stessa di cui è fatto un personaggio o un fenomeno sociale” sostiene Milan Kundera. Il tracimante fenomeno dello sport di base – evidenziato dal primo screening dell’Osservatorio Permanente sulla Promozione Sportiva – è uno spaccato della nostra contemporaneità da cui emerge una domanda subliminale, articolata e complessa.

Negli ultimi vent’anni lo sport di base ha subìto un’accelerazione sotto la spinta sociologica di un disagio della postmodernità: crollo dei tradizionali capisaldi della rappresentanza (partiti e sindacati) con la conseguente, irreversibile escalation dell’astensionismo; deriva valoriale determinata dalla disgregazione dei punti di riferimento ideologici (politici e confessionali) ed etici (scuola e famiglia); cannibalismo sociale in quella che Zygmunt Bauman definisce “la civiltà delle disuguaglianze”; lacerazione del tessuto urbano e latitanza delle istituzioni nelle periferie degradate; lentocrazia dello Stato verso le figure più vulnerabili; patologie sociali in allarmante espansione (obesità infantile, diabete giovanile, sedentarietà senile, paramorfismi nelle scuole a causa dei banchi non ergonomici); disagio giovanile (drop-out scolastico e sportivo, tossicodipendenza, alcolismo, bullismo, ecc.); induzioni xenofobe verso le minoranze etniche; ecc.

In questo scenario tellurico e parcellizzato manca il collante della “comunità” recentemente richiamata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: un messaggio di alto profilo che deve essere sussidiato dalla coesione sociale e dalla democrazia partecipativa. Gli Enti di Promozione Sportiva si diffondono per germinazione spontanea nelle grandi aree della sensibilità sociale perchè ricevono dall’immaginario collettivo una “delega civile” per la mission che trasmettono alle nervature periferiche attraverso le società sportive dilettantistiche: la vicinanza geopolitica alle istanze del territorio e quindi la radicazione nella permeabilità del tessuto identitario; il senso dell’appartenenza che riempie la solitudine dei singoli e la marginalità dei gruppi; la forza della rappresentatività che consente di dialogare con le istituzioni e con le amministrazioni locali partecipando attivamente alle scelte delle politiche territoriali; il processo di identificazione e di proiezione nelle mobilitazioni per i diritti civili, per la tutela dell’ambiente, per l’inclusione delle diversità, per la cultura dell’ascolto e dell’accoglienza, per la parità di genere, per le molteplici e nobili idealità “che soltanto lo sport riesce ad ispirare” (da un celebre discorso di Nelson Mandela).

Parafrasando l’indimenticabile cult movie “Dove osano le aquile” possiamo senza dubbio affermare che la dirompente utopia sostenibile dello sport consegue alti traguardi anticipando i tempi biblici della politica. Emblematico il disgelo con la “diplomazia del ping pong” che consentì negli anni settanta gli scambi bilaterali fra gli Stati Uniti e la Repubblica Popolare Cinese. In sostanza lo sport assume sempre più il ruoloremake del “cavallo di Troia” che introduce – attraverso l’esperanto decoubertiano – progettualità politiche, commerciali e finanziarie.

Ma torniamo alla crescita “telefonata e prevedibile” dello sport di base nel nostro Paese a seguito di consistenti prodromi emersi in questi ultimi anni. Le considerevoli risultanze – evidenziate dai primi due bollettini elaborati dall’Osservatorio Permanente sulla Promozione Sportiva – ribadiscono la metamorfosi tumultuosa dai “sussurri e grida” al celebre “urlo di Munch”. Un accostamento irriverente che tuttavia esprime un disagio profondo, una pressante domanda di poliedriche rivendicazioni riassumibili in un “claim” unico, perentorio, ultimativo: migliorare la qualità della vita.

E’ un movimento spontaneo, autonomo e trasversale – non omologabile e non strumentalizzabile – cha sale dal basso con una pluralità di vocazioni: movimento, benessere, salutismo, ambiente, diversità, cultura, politiche sociali, servizi alla persona, ecc. Per il nostro Paese è una rivoluzione copernicana. Una rivoluzione non di piazza, ma di coscienza comunitaria e sistemica. Certamente non ideologica, bensì etica, sociale, culturale. Nell’immaginario collettivo lo sport di base è un movimento “super partes” fra idealità e pragmatismo che si autogestisce sul territorio.

Per esempio nelle periferie degradate – abbandonate dallo Stato – le società sportive dilettantistiche costituiscono una frontiera di mediazione sociale. Aprono palestre per il sottoproletariato urbano, promuovono squadre di calcio fondate sull’azionariato popolare, costituiscono polisportive che bonificano discariche “en plein air” per offrire ai giovani spazi di socializzazione, momenti di crescita identitaria, percezioni di speranza civile. Il  welfare sportivo è consapevolmente e responsabilmente in prima linea per migliorare la qualità della vita dell’individuo e per elevare la qualità sociale per tutti. Fra le numerose – e talvolta opinabili – autoreferenzialità sono ormai maturi i tempi per un “pride of social sport” che accenda finalmente i riflettori dei media su un grande movimento vocato alla crescita democratica del nostro Paese.

Enrico Fora

(fonte http://www.annuariomediasport.it)

News dal territorio

Prev Next Page:

BARREL RACING & POLE BENDING: A VOGHERA LA 3^ TAPPA DEL TROPHY ICE

BARREL RACING & POLE BENDING: A VOGHERA LA 3^ TAPPA DEL TROPHY ICE

Conclusa la terza tappa del Trophy Ice, campionato ormai storico per le discipline del Barrel Racing e Pole Bending, ideato e organizzato dal Cowboy’S Guest Ranch di Voghera (PV) da...

Leggi tutto

ACSI PISA, PROGETTO BOTTEGAMENTE

ACSI PISA, PROGETTO BOTTEGAMENTE

L'ACSI, come recita lo Statuto (art. 1), è  una  associazione  nazionale  di promozione anche sociale che svolge attività  nel settore della cultura, dello sport, del tempo libero e del turismo...

Leggi tutto

CICLISMO, 11^ EDIZIONE DELLA GRAN FONDO EDITA PUCINSKAITE

CICLISMO, 11^ EDIZIONE DELLA GRAN FONDO EDITA PUCINSKAITE

Per premiare le squadre che sceglieranno di partecipare alla 11° edizione della Gran Fondo Edita Pucinskaite, il Comitato Organizzatore ha previsto una promozione che contempla una gratuità a fronte di...

Leggi tutto

ACSI DANZA PRESENTA LA 2°EDIZIONE DI SOLO, CONCORSO CITTA' DI PRATO

ACSI DANZA PRESENTA LA 2°EDIZIONE DI SOLO, CONCORSO CITTA' DI PRATO

ACSI DANZA & SPETTACOLO TOSCANA, con il coordinamento del Comitato ACSI LUCCA, ha il piacere di presentare ed essere partner della 2°EDIZIONE di SOLO, CONCORSO CITTA' DI PRATO. L’evento avrà luogo...

Leggi tutto

CAMPIONATO PIEMONTESE CICLOCROSS 2020

CAMPIONATO PIEMONTESE CICLOCROSS 2020

In una giornata dal sapore primaverile si sono svolti ad Asti i Campionati Regionali di Ciclocross, organizzati dalla locale ASD Alessandro Ercole, all’interno del Parco del Tanaro, nella piana alluvionale...

Leggi tutto

SALERNO: SI CHIUDE "UNDER LIGHTS", 7^ EDIZIONE DEL TORNEO ACSI DI CALCIO OVER 40

SALERNO: SI CHIUDE "UNDER LIGHTS", 7^ EDIZIONE DEL TORNEO ACSI DI CALCIO OVER 40

Come da programma si è disputata i giorni 28 e 29 dicembre AL "R. Settembrino" di Salerno la Settima Edizione del Torneo ACSI di Calcio Over 40, "Under Lights" organizzato...

Leggi tutto

MAGICABIKE: PARTECIPAZIONE, VITTORIE E...UN "RECORD"!

MAGICABIKE: PARTECIPAZIONE, VITTORIE E...UN "RECORD"!

Presentato durante la “Cena Sociale”, alla presenza del resp. Provinciale ACSI-Ciclismo, il programma triennale punta ad un ulteriore coinvolgimento dei tesserati, alla realizzazione di un bike-park per ragazzi e naturalmente...

Leggi tutto

PODISMO, CALA IL SIPARIO SUL BIOECO TRAIL RUNNING 2019

PODISMO, CALA IL SIPARIO SUL BIOECO TRAIL RUNNING 2019

Anche il BioEco Trail Running 2019 va in archivio, dopo lo svolgimento delle tre prove in programma sono stati trentacinque gli atleti che sono riusciti a classificarsi per la cerimonia...

Leggi tutto

IL GS PARTINICO SI AGGIUDICA LA COPPA GIOVANI ACSI SICILIA OCCIDENTALE

IL GS PARTINICO SI AGGIUDICA LA COPPA GIOVANI ACSI SICILIA OCCIDENTALE

Il GS Partinico Running si aggiudica, per il secondo anno consecutivo, la preziosa Coppa Giovani ACSI Sicilia Occidentale edizione 2019 confermando in maniera perentoria la vittoria della scorsa edizione. La...

Leggi tutto

ACSI BRESCIA, UNA DUE GIORNI PER RICORDARE GUIDO PULETTI

ACSI BRESCIA, UNA DUE GIORNI PER RICORDARE GUIDO PULETTI

La palestra di Flero ospiterà sabato 21 e domenica 22 dicembre la prima tappa di una manifestazione che intende abbinare ginnastica artistica e parkour da una parte e socializzazione e...

Leggi tutto

ROMA, CORSO DI PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO

ROMA, CORSO DI PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO

In occasione delle festività natalizie, la UIL FPL propone l’evento gratuito “A Natale regaliamo una vita” allo scopo di promuovere un momento di riflessione, prevenzione e solidarietà. L’iniziativa si avrà...

Leggi tutto

XXII EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO ACSI ”FIRENZE CAPITALE D’EUROPA”

XXII EDIZIONE  DEL PREMIO LETTERARIO ACSI ”FIRENZE CAPITALE D’EUROPA”

“Fondare biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire”, così si esprimeva Marguerite Yourcenar in “Memorie...

Leggi tutto

EQUITAZIONE TOSCANA, CORSI DI QUALIFICA NAZIONALE ISTRUTTORE MONTA INGLESE/WESTERN

EQUITAZIONE TOSCANA, CORSI DI QUALIFICA NAZIONALE ISTRUTTORE MONTA INGLESE/WESTERN

L'ACSI FORMAZIONE TOSCANA presenta i CORSI di QUALIFICA NAZIONALE ACSI ISTRUTTORE MONTA INGLESE e/o MONTA WESTERN. Il corso si articola su 3 livelli e prevede il rilascio di: - DIPLOMA NAZIONALE- TESSERINO...

Leggi tutto

TARANTO, "ECOGRAFIE DEL CINEMA - APPROCCI NON LINEARI ALLA CULTURA CINEMATOGRAFICA"

TARANTO, "ECOGRAFIE DEL CINEMA - APPROCCI NON LINEARI ALLA CULTURA CINEMATOGRAFICA"

Lo scorso mercoledì 6 novembre il progetto “Ecografie del Cinema – Approcci non lineari alla cultura cinematografica”, la rassegna di workshop che suggerisce visioni alternative e non lineari dei film,...

Leggi tutto

AGRIGENTO, PREMIO TELAMONE 2019

AGRIGENTO, PREMIO TELAMONE 2019

Si è svolta sabato 30 novembre, presso il Museo Archeologico Regionale di Agrigento, nella suggestiva Valle dei Templi, la Cerimonia di consegna del ‘Premio Telamone 2019’, presidente Chiara Cilona. La magnifica...

Leggi tutto

NUOTO, IN CALABRIA LA 1^ FASE DEL CIRCUITO EVERYBODY SWIM

NUOTO, IN CALABRIA LA 1^ FASE DEL CIRCUITO EVERYBODY SWIM

Si è svolta in data 24 novembre la prima fase del circuito Everybody Swim per la regione Calabria. Neanche il maltempo ha fermato oltre 110 partecipanti che hanno preso parte...

Leggi tutto

AGRIGENTO, INAUGURAZIONE MOSTRA "I COLORI DELLA PACE"

AGRIGENTO, INAUGURAZIONE MOSTRA "I COLORI DELLA PACE"

Grande successo, martedì, 19 novembre 2019, presso il castello “Chiaramonte” di Favara, per la inaugurazione della 28esima edizione della Mostra internazionale “I colori della Pace”, nell’ambito della 43esima edizione della...

Leggi tutto

NUOTO, A LECCE L'EVENTO "EVERYBODY SWIM"

NUOTO, A LECCE L'EVENTO "EVERYBODY SWIM"

Domenica 17 novembre si sono svolte, per la prima volta contemporaneamente, due gare di nuoto ACSI, che hanno visto ben 456 partecipanti. Le piscine “Feel Good SRL” di Cellino San...

Leggi tutto

ACSI Magazine - Archivio

archivio acsi magazione

ACSI Magazine - numero 44 - 15 gennaio2020

acsisalus

banner right

Servizio Civile

banner servizio civile

Antonino Viti rieletto Presidente dell'ACSI

Cerca nel sito

loader
Assistente ecclesiastico