seo joomla

1ª ASDSfidando ogni previsione metereologica, si è svolta domenica 6 maggio ad Alba la corsa più antica del panorama ciclistico amatoriale piemontese: il 48° Gran Premio Arredamenti Berutti, un circuito stracittadino targato ACSI che attraversa per 8 volte le vie della città, toccando anche i comuni di Roddi e Grinzane Cavour per un totale di 85 chilometri.

[Cronaca dell'evento]

La pioggia ci accompagna fino alle porte del capoluogo della Nutella e del Tartufo poi compare un raggio di sole e troviamo le strade asciutte.

I concorrenti iniziano ad arrivare e, a fine iscrizioni sono 177 coloro che si apprestano a partire, provenienti da Piemonte, Liguria, Lombardia ed Emilia. Si parte alle 10 di una domenica come tutte le altre ma particolare solo per noi ciclisti. Il tifo è tanto e l’attesa del primo passaggio sulla linea del traguardo, posta davanti al Mobilificio Berutti, è frenetica. Quando i corridori arrivano, padri, madri, mogli, fidanzate e amici si affacciano alle transenne per incitare il proprio congiunto. Il passaggio di entrambe le corse è talmente veloce che subito dopo si sente chiedere: “ Tu l’hai visto?” perché non tutti sono riusciti a scorgere chi cercavano in mezzo al gruppo.

Ma veniamo ora alla cronaca della corsa con 93 “under 50”. Appena dopo il passaggio appena raccontato evadono 7 corridori: Pacchiardo, Berta, Rinaldi, Cammalleri, Natali, Sanetti e Marchetta.

Il settebello appena formato procede regolarmente ma a velocità sostenuta e a nulla vale la tardiva reazione del gruppo, con la numerosissima partecipazione degli uomini della Berutti, che non riescono a ricucire lo strappo.

Proprio dopo il suono della campana che annuncia gli ultimi 10 chilometri di corsa, tra i fuggitivi si rompe l’armonia e l’andatura cala. Ne approfitta subito il torinese Rinaldi che prova a scappare inseguito dal veterano Cammalleri. La coppia si ricompone e viaggia verso il traguardo mentre alle sue spalle continua la guerra dei velocisti che non vogliono favorirsi a vicenda.

In fondo al rettilineo spuntano solo i due fuggitivi, gli altri per il momento non si vedono.

E’ Cammalleri che conduce poi Riccardo Rinaldi parte per una lunga volata che vince agilmente sull’altrettanto bravo Luca Cammalleri, alla strepitosa media di 45,390 km/h.

A ben 50” assistiamo allo sprint di Natali, Pacchiardo e Marchetta, giunti in quest’ordine e 10 secondi dopo all’arrivo “pacifico” di Sanetti e Berta.

La volata del gruppo, a 2’ dal vincitore è appannaggio di Picco su Finotto, Olivieri e Caresio.

Nella seconda corsa, quella degli 84 atleti sopra i 50 anni, nella quale ci sono anche 4 donne, assistiamo a una fuga iniziale di Capellino, Merlo, Bosticco e Ragazzini che sembra buona ma lo è anche la reazione del plotone inseguitore che in breve tempo si riporta sui fuggitivi. Dopo questo tentativo e altri simili intentati ancora da Ragazzini, Capellino, Merlo, Perucca, Belfiore, Stefano Carbone e Bosticco, il gruppo rimane quasi sempre compatto fino alla fine quando la massa unita dei corridori si fionda verso il traguardo. In uno sprint confuso, come in tutte le volate affollate, emerge nettamente la sagoma rossa di Dario Ferracin della Cicli Mattio che sigla la sua prima vittoria stagionale e della “seconda fascia”, alla media di 42,440 davanti a Mirco merlo, Stefano Carbone, Alparone, Zunino, Fazzone, Drago, Camillò, Bosticco e Ferrero.

Sfidando ogni previsione metereologica, si svolge oggi ad Alba la corsa più antica del panorama ciclistico amatoriale piemontese: il 48° Gran Premio Arredamenti Berutti, un circuito stracittadino che attraversa per 8 volte le vie della città, toccando anche i comuni di Roddi e Grinzane Cavour per un totale di 85 chilometri.

La pioggia ci accompagna fino alle porte del capoluogo della Nutella e del Tartufo poi compare un raggio di sole e troviamo le strade asciutte.

I concorrenti iniziano ad arrivare e, a fine iscrizioni sono 177 coloro che si apprestano a partire, provenienti da Piemonte, Liguria, Lombardia ed Emilia.

Si parte alle 10 di una domenica come tutte le altre ma particolare solo per noi ciclisti. Il tifo è tanto e l’attesa del primo passaggio sulla linea del traguardo, posta davanti al Mobilificio Berutti, è frenetica. Quando i corridori arrivano, padri, madri, mogli, fidanzate e amici si affacciano alle transenne per incitare il proprio congiunto. Il passaggio di entrambe le corse è talmente veloce che subito dopo si sente chiedere: “ Tu l’hai visto?” perché non tutti sono riusciti a scorgere chi cercavano in mezzo al gruppo.

Ma veniamo ora alla cronaca della corsa con 93 “under 50”. Appena dopo il passaggio appena raccontato evadono 7 corridori: Pacchiardo, Berta, Rinaldi, Cammalleri, Natali, Sanetti e Marchetta.

Il settebello appena formato procede regolarmente ma a velocità sostenuta e a nulla vale la tardiva reazione del gruppo, con la numerosissima partecipazione degli uomini della Berutti, che non riescono a ricucire lo strappo.

Proprio dopo il suono della campana che annuncia gli ultimi 10 chilometri di corsa, tra i fuggitivi si rompe l’armonia e l’andatura cala. Ne approfitta subito il torinese Rinaldi che prova a scappare inseguito dal veterano Cammalleri. La coppia si ricompone e viaggia verso il traguardo mentre alle sue spalle continua la guerra dei velocisti che non vogliono favorirsi a vicenda.

In fondo al rettilineo spuntano solo i due fuggitivi, gli altri per il momento non si vedono.

E’ Cammalleri che conduce poi Riccardo Rinaldi parte per una lunga volata che vince agilmente sull’altrettanto bravo Luca Cammalleri, alla strepitosa media di 45,390 km/h.

A ben 50” assistiamo allo sprint di Natali, Pacchiardo e Marchetta, giunti in quest’ordine e 10 secondi dopo all’arrivo “pacifico” di Sanetti e Berta.

La volata del gruppo, a 2’ dal vincitore è appannaggio di Picco su Finotto, Olivieri e Caresio.

Nella seconda corsa, quella degli 84 atleti sopra i 50 anni, nella quale ci sono anche 4 donne, assistiamo a una fuga iniziale di Capellino, Merlo, Bosticco e Ragazzini che sembra buona ma lo è anche la reazione del plotone inseguitore che in breve tempo si riporta sui fuggitivi. Dopo questo tentativo e altri simili intentati ancora da Ragazzini, Capellino, Merlo, Perucca, Belfiore, Stefano Carbone e Bosticco, il gruppo rimane quasi sempre compatto fino alla fine quando la massa unita dei corridori si fionda verso il traguardo. In uno sprint confuso, come in tutte le volate affollate, emerge nettamente la sagoma rossa di Dario Ferracin della Cicli Mattio che sigla la sua prima vittoria stagionale e della “seconda fascia”, alla media di 42,440 davanti a Mirco merlo, Stefano Carbone, Alparone, Zunino, Fazzone, Drago, Camillò, Bosticco e Ferrero.

News dal territorio

Prev Next Page:

LECCE, PREMIAZIONE FINALE DEI CIRCUITI PRESTIGE SALENTO E CRONOMAN D’ORO 2018

LECCE, PREMIAZIONE FINALE DEI CIRCUITI PRESTIGE SALENTO E CRONOMAN D’ORO 2018

Il 30 novembre scorso, presso il Palazzo Turrisi a Lecce, si è tenuta la cerimonia di Premiazione finale dei circuiti Prestige Salento e Cronoman d’Oro 2018. Il Prestige del Salento, articolato...

Leggi tutto

SICULIANA, INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA “PRESEPIANDO – NATALE 2018”

SICULIANA, INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA “PRESEPIANDO – NATALE 2018”

Mercoledì 5 dicembre 2018, presso il salone della chiesa Beata Maria Vergine Immacolata di Siculiana, si è inaugurata la mostra di arte presepiale dal titolo “Presepiando – Natale 2018”, ideata...

Leggi tutto

LECCE, 3^ EDIZIONE DELLA DEATH SPRINT DI NUOTO

LECCE, 3^ EDIZIONE DELLA DEATH SPRINT DI NUOTO

Si è svolta sabato 1 dicembre presso la MUV di Lecce la 3^ Edizione della Death Sprint – Staffetta della morte 100x100, che ha visto la partecipazione di 6 fra...

Leggi tutto

NUOTO, A LECCE LA 4^ EDIZIONE DI EVERYBODY SWIM

NUOTO, A LECCE LA 4^ EDIZIONE DI EVERYBODY SWIM

Domenica 18 novembre scorso, presso la Piscina Aquapool di Calimera, si è svolta la prima fase della 4ª Edizione di Everybody Swim. L'ACSI Settore Nuoto, come nei diversi altri settori,...

Leggi tutto

MEDIO FONDO CITTÀ DI TORRE MELISSA IN RICORDO DI MICHELE SCARPONI

MEDIO FONDO CITTÀ DI TORRE MELISSA IN RICORDO DI MICHELE SCARPONI

Si è completata a Torre Melissa, “La due giorni dedicata a Michele Scarponi”, con la seconda edizione della medio fondo città di Melissa. La manifestazione, targata ACSI, ha avuto un ottimo...

Leggi tutto

LECCE, PARTITO IL CAMPIONATO DI CALCIO DEI CENTRI DI SALUTE MENTALE

LECCE, PARTITO IL CAMPIONATO DI CALCIO DEI CENTRI DI SALUTE MENTALE

Per loro, mai come questa volta, l’importante non è vincere ma partecipare, anzi esserci. In mezzo al pubblico a tifare oppure in campo a sgambettare, con indosso le casacche delle...

Leggi tutto

CINOFILIA, AL VIA LO STAGE AVVICINAMENTO ALLA RICERCA LUDICO SPORTIVA

CINOFILIA, AL VIA LO STAGE AVVICINAMENTO ALLA RICERCA LUDICO SPORTIVA

L'8/9 dicembre, presso il Centro Cinofilo That'll dog, (Via Aurelia, km. 40.300, 00055 Ladispoli RM) avrà luogo lo Stage avvicinamento alla ricerca ludico sportiva. Lo Stage ha lo scopo di avvicinare cani...

Leggi tutto

LECCE, PRIMA EDIZIONE DELLO SPORT SALENTO OPEN DAY

LECCE, PRIMA EDIZIONE DELLO SPORT SALENTO OPEN DAY

Il Palasport G. Ventura, in piazza Palio a Lecce, ha accolto domenica 25 novembre scorso la prima edizione dello Sport Salento Open Day. L’iniziativa, da un’ idea avanzata dall’ACSI Lecce,...

Leggi tutto

ACSI LUCCA, MASTER FORMATIVO INSEGNANTE DANZA CLASSICA 3°LIVELLO

ACSI LUCCA, MASTER FORMATIVO INSEGNANTE DANZA CLASSICA 3°LIVELLO

L'ACSI DANZA TOSCANA organizza il MASTER FORMATIVO INSEGNANTE DANZA CLASSICA di 3°LIVELLO. Il corso, in programma il 1 dicembre 2018, si propone di ampliare le conoscenze e la professionalità di coloro che già da...

Leggi tutto

AGRIGENTO, I PREMIATI DELLA RASSEGNA INTERNAZIONALE TELAMONE 2018

AGRIGENTO, I PREMIATI DELLA RASSEGNA INTERNAZIONALE TELAMONE 2018

Presso la Sala Zeus del Museo Archeologico Regionale della Valle dei Templi di Agrigento, sabato 24 novembre 2018, si è svolta la cerimonia di consegna del Premio “Telamone”. La prestigiosa Rassegna...

Leggi tutto

QUARTO, 18° ALLENAMENTO COLLEGIALE INTERDISCIPLINARE DI ARTI MARZIALI ACSI

QUARTO, 18° ALLENAMENTO COLLEGIALE INTERDISCIPLINARE DI ARTI MARZIALI ACSI

Si sono dati appuntamento al Palazzetto “ANFRA” di Quarto, per il 18° Allenamento Collegiale Interdisciplinare di Arti Marziali ACSI, i Responsabili delle varie discipline presenti nei vari settori sportivi ACSI...

Leggi tutto

ACSI AGRIGENTO: "SICULIANA RICORDA I SUOI CADUTI"

ACSI AGRIGENTO: "SICULIANA RICORDA I SUOI CADUTI"

In occasione del centenario della fine della Grande Guerra sul fronte italiano, il Comitato Provinciale ACSI di Agrigento, presieduto da Giuseppe Balsano, in collaborazione con il Comune di Siculiana, ha...

Leggi tutto

CONTO ALLA ROVESCIA PER LA GRANDE FESTA DEL CAMPIONATO PODISTICO SUPERPRESTIGE ACSI

CONTO ALLA ROVESCIA PER LA GRANDE FESTA DEL CAMPIONATO PODISTICO SUPERPRESTIGE ACSI

Si svolgerà nel pomeriggio di sabato 01 dicembre 2018 la grande festa di premiazione finale del Campionato Podistico SuperPrestige ACSI Sicilia Occidentale. Oltre duecento atleti saranno premiati durante il pranzo-cerimonia organizzato presso l’elegante...

Leggi tutto

ACSI CICLISMO, CAMBIO AL VERTICE DELLA PROVINCIA DI IMPERIA

ACSI CICLISMO, CAMBIO AL VERTICE DELLA PROVINCIA DI IMPERIA

Si è tenuta il giorno 2 novembre presso la sede del CONI di Imperia la riunione annuale dell'ACSI Ciclismo dove alla presenza di tutte le  maggiori società della provincia, e...

Leggi tutto

BOOM DI ISCRITTI “INTERNAZIONALI” ALLA TERZA EDIZIONE ULTRA-TRAIL® VIA DEGLI DEI

BOOM DI ISCRITTI “INTERNAZIONALI” ALLA TERZA EDIZIONE ULTRA-TRAIL® VIA DEGLI DEI

A un mese dall’apertura delle iscrizioni alla terza edizione “Ultra -Trail® Via degli Dei” , gara competitiva di 125 chilometri lungo sentieri che collegano Bologna a Fiesole , seconda edizione...

Leggi tutto

L'ACSI A LUCCA COMICS & GAMES 2018

L'ACSI A LUCCA COMICS & GAMES 2018

Dopo il successo dello scorso anno ACSI è di nuovo presente a Lucca Comics & Games 2018, il festival internazionale del fumetto, cinema d’animazione, illustrazione e gioco, che si terrà...

Leggi tutto

SALERNO, GRANDE SUCCESSO DELLA 4^ EDIZIONE DEL TROFEO DI SURFCASTING A COPPIA

SALERNO, GRANDE SUCCESSO DELLA 4^ EDIZIONE DEL TROFEO DI SURFCASTING A COPPIA

Si rinnova l'ormai immancabile appuntamento con la pesca sportiva a Salerno con la 4^ edizione del Trofeo di surfcasting a coppia, organizzato dal Fisherman Club Salerno sotto l'egida ACSI. La gara...

Leggi tutto

CINOFILIA: IL PULI BALDO VINCE IL BEST IN SHOW DELL’EXPO ACSI

CINOFILIA: IL PULI BALDO VINCE IL BEST IN SHOW DELL’EXPO ACSI

Si è svolta domenica nell’impianto sportivo di pattinaggio dell’ATL Il Sole in via Leoncavallo, Grosseto, la finale del campionato regionale espositivo toscano Acsi cinofilia. L’evento organizzato dall’ A.S.D. Centro Cinofilo...

Leggi tutto

ACSI Magazine - Archivio

archivio acsi magazione

ACSI Magazine - numero 25 - 5 dicembre 2018

ACSI magazine 25

acsisalus

banner right

Servizio Civile

banner servizio civile

Antonino Viti rieletto Presidente dell'ACSI

Cerca nel sito

loader
Assistente ecclesiastico